La mia bandiera – Il nostro colore

La mia bandiera – Il nostro colore
Se ripercorriamo le raffigurazioni di avvenimenti, personaggi e luoghi che illustrano la nostra storia, o rileggiamo pagine della nostra letteratura, un elemento comune lega i fatti, avvolge i personaggi e descrive il cammino della nostra democrazia: è il Tricolore, la nostra Bandiera Nazionale. Per ricordare la nascita della Repubblica,un decreto legislativo Presidenziale ( 19 Giugno 1946 ). Stabili la foggia provvisoria della nuova Bandiera. La Bandiera della Repubblica Italiana è il Tricolore: Verde, Bianco e Rosso, a bande verticali di uguale dimensione. Così noi oggi, sessanta anni dopo, celebriamo la nascita ufficiale del Tricolore. Il Parlamento della Repubblica ha affidato alla ricorrenza del 7 Gennaio il dovere di onorare la nostra Bandiera : la Bandiera che abbiamo tanto amato e che fortemente amiamo. Sii dunque tu ,giovane di oggi e di domani, a portare sempre in alto questo nostro Tricolore.Un simbolo storico e altrettanto moderno, ricco di cultura e di tradizioni, di arte e di nobiltà. Ha un passato entusiasmante la Bandiera degli Italiani. Oggi 19 Giugno 2006 compie sessanta anni e mai come in questi anni i giovani e non,scoprono il Grande valore del loro simbolo Nazionale. Soprattutto il simbolo di un grande popolo, il popolo Italiano.
 
La mia bandiera – Il nostro colore
Realizzata nel 2003, anno di inizio proiezione, è composta da 480 diapositive, di cui 290 a pieno formato, 130 di medio formato, 50 effetti speciali e 10 per titoli iniziali e finali. Tutte queste immagini sono raccolte in sei caricatori Kodak Carousel da 80 diapositive ciascuno, tutte intelaiate sotto vetro con telaietti 5x5 mm. Le fotografie che compongono la Multivision sono scattate in Italia, sia nell’entroterra che nelle isole. Commenta le immagini lo speaker Marco Balzarotti, il testo è stato scritto da Giuseppe Barbieri e Cesare Mor Stabilini la stesura dello story board e il montaggio delle immagini è di Cesare Mor Stabilini, che è anche l’autore della scelta delle musiche. La durata della proiezione e delle 480 diapositive è di 33 minuti primi. Una proiezione di alto livello culturale adatta per la conoscenza del territorio, consigliata per convegni, cineforum, scuole e università.
 
Oltre a queste 6, altre 470 completano la multivision.

I commenti sono chiusi.