Roccoli e Capanni, monumenti naturali

Roccoli e Capanni, monumenti naturali
  • Roccoli e Capanni, monumenti naturali
  • Roccoli e Capanni, monumenti naturali
  • Roccoli e Capanni, monumenti naturali
  • Roccoli e Capanni, monumenti naturali
  • Roccoli e Capanni, monumenti naturali
  • Roccoli e Capanni, monumenti naturali
  • Roccoli e Capanni, monumenti naturali
  • Roccoli e Capanni, monumenti naturali

L'intera opera è stata stampata in 239 cartelle numerate una per una a mano dall'autore e non sono più riproducibili formato cartelle cm. 32x42.

Suggestive immagini che richiamano immediata una tradizione antica, radicata e sentita tra la nostra gente. Un trionfo di colori, suoni e fragranze che colpiscono i nostri sensi e ci conciliano con un paesaggio di pura bellezza. In perfetta sintonia con un tutto di cui si percepiscono i dettagli e le sfumature e che ci riporta intatta la memoria del tempo, il valore di una attività che è stata concreta risorsa prima ancora che inclinazione tramandata per generazioni. Ed oggi continua ad essere impegno e fatica nella cura attenta a rispettare il bosco e le sue essenze, a conoscere le abitudini e i segreti della fauna che lo popola, che vi trova cibo e rifugio. Ci chiediamo la ragione di una passione che è arrivata fino a noi attraversando secoli di storia, che è stata capace di creare e preservare architetture di verde, monumenti naturali di rara bellezza. Ma è sotto i nostri occhi, in queste immagini che restituiscono vigorosi e verdeggianti tanti ambienti di montagna e di collina, anche i più impervi e sconosciuti. E questo spazio di vita appartiene culturalmente al cacciatore che lo conosce e sa renderlo rigoglioso con il suo sapere antico, lo strappa alla distruzione e lo sa restituire nella sua integrità e nel suo splendore. Queste immagini custodiscono una testimonianza importante perché non documentano solo il simbolo della cultura venatoria ma il suo significato più profondo e autentico, quello di una natura che continua a vivere in tutto il suo splendore.

I commenti sono chiusi.