Castelluccio di Norcia

Castelluccio di Norcia
  • Castelluccio di Norcia
  • Castelluccio di Norcia
  • Castelluccio di Norcia
  • Castelluccio di Norcia
  • Castelluccio di Norcia
  • Castelluccio di Norcia
  • Castelluccio di Norcia
  • Castelluccio di Norcia

L'intera opera è stata stampata in 349 cartelle numerate una per una a mano dall'autore e non sono più riproducibili formato cartelle cm. 32x42.

Picchi innevati, burroni a strapiombo e pareti di fredda roccia sono indubbiamente panorami accattivanti, capaci di suscitare paura ed ammirazione. Eppure, in occasione dell’anno internazionale della montagna, sembra d’obbligo ricordare che anche altitudini minori (700-800m) debbono essere classificati come montagna. I paesaggi qui intimoriscono molto meno caratterizzati da dolci pendii, ampie vallate e vegetazione mutevole ma sono ugualmente portatori di un fascino misterioso. Persi con lo sguardo seguiamo con ammirazione i profili curvi di “monumenti naturali” che il tempo ha saputo plasmare e rendere così straordinariamente interessanti. Tanti fattori contribuiscono al risultato dal susseguirsi delle precipitazioni nevose e non ,alle variazioni termiche, fino ad arrivare al tocco pittorico dell’alternarsi stagionale capace di tingere di mille colori il rosso bruno della terra nuda. Incantati davanti a macchie variopinte si è pervasi da un senso di rilassamento indubbiamente diverso dal timore reverenziale delle vette più alte, eppure anche qui si percepisce il fascino misterioso dell’operato naturale. La mente vaga ed abbandonando la mera osservazione è stimolata alle più profonde riflessioni. Forse è il constatare che nonostante gli innumerevoli tentativi umani di ricreare artificialmente simili sensazioni nulla, ancora sembra capace di scatenare le emozioni dovute ad un panorama montano.

Alessandra Mor Satabilini

I commenti sono chiusi.